Verso il riciclo creativo: riduci, riutilizza, ricicla e recupera

Passeggiando per le strade delle nostre città osserviamo che quel poco verde che abbiamo a disposizione in realtà si trasforma ogni giorno in una discarica a cielo aperto e per di più dove ogni tipo di rifiuto si mescola all’altro: vetro, plastica, cartoni e rifiuti di ogni genere. Un vero scempio!

Ho pensato che tutto quello che ho visto per strada può essere trasformato in qualcosa di utile ma non solo anche quello che giornalmente per noi è inutile, come una bottiglia di plastica, può essere un punto di partenza per la realizzazione di qualcosa di utile. Quindi mettiamo in moto la nostra fantasia e il nostro estro e RIUSIAMO.

Sul web spopola l’arte del riciclo creativo dove ogni tipo di rifiuto viene utilizzato per realizzare materiale artistico e sinceramente trovo davvero sorprendente nello scoprire come si possano realizzare degli oggetti davvero utili e funzionali riciclando i rifiuti più assurdi.

Con il riciclo creativo, pertanto, si può far fronte al problema dei rifiuti in maniera intelligente, riducendo in modo significativo l’impatto ambientale. Inoltre anche l’aspetto economico trae i suoi benefici perché i rifiuti vengono considerati come delle risorse dalle quali trarre vantaggi economici. Bisogna sottolineare l’avvento della Green Economy, l’economia che riparte dalla Terra e riscopre la natura e l’ambiente e tocca i più disparati settori: energie rinnovabili, moda, agricoltura,edilizia, design, rifiuti, automobili e mobilità.

Leave a Reply